Giornata mondiale della Terra, 22 aprile

Data:

mercoledì, 21 aprile 2021

Argomenti
Notizia
WhatsApp Image 2021-04-20 at 17.41.44.jpeg

L'Organizzazione delle Nazioni Unite ha definito gli Obiettivi dell'Agenda 2030 per lo sviluppo Sostenibile, un programma d’azione per le persone, il pianeta e la prosperità. Le Nazioni Unite hanno riconosciuto che sradicare la povertà in tutte le sue forme e dimensioni, inclusa la povertà estrema, curare e salvaguardare il nostro pianeta sono le più grandi sfide globali del futuro e i requisiti indispensabili per uno sviluppo sostenibile.

In questo scenario, il 22 aprile 2021 si celebra la 51a Giornata Mondiale della Terra, il più grande evento di sensibilizzazione alla tutela del Pianeta, un appuntamento annuale per riflettere sulle questioni ecologiche più urgenti.

Il tema di quest'anno è Restore Our Earth, per stimolare una riflessione sulla tutela dell’ambiente, non solo riducendo il nostro impatto ambientale, ma anche rimediando ai danni che abbiamo causato.

Tanti gli eventi organizzati per educare i cittadini sulle sfide che stiamo affrontando e la scuola De Amicis, impegnata in prima linea come Green School, non poteva certo non far sentire la sua voce. Abbiamo così deciso di farlo a modo nostro, uscendo dalle mura scolastiche, ambasciatori positivi che invadono la propria città con un messaggio di luce e di buone pratiche, in un periodo così buio come quello che stiamo vivendo.

Ecco com'è nato il progetto seguito dalla Prof.ssa Santomarco, docente di tecnologia, a partire dalla terra, che ci regala i suoi semi e i suoi fiori… "Da un fiore... a un cappello".

I ragazzi della 1^B della Scuola E. De Amicis hanno realizzato con carta riciclata cappelli di varie forme e colori, ciascuno partendo da un fiore (margherita, girasole, dalia, rosa...).

 Ecco il link alla presentazione! 

L'obiettivo di questo progetto è di sensibilizzare la comunità sulla protezione del pianeta, su consumi consapevoli e contenuti, sulla lotta agli sprechi, sulla gestione delle risorse naturali in maniera sostenibile, sul cambiamento climatico attraverso il contributo dei ragazzi (goal 12 dell’Agenda 2030).

Abbiamo chiesto, con esito positivo, alla responsabile dell’Associazione Commercianti della nostra città, che la testimonianza dei ragazzi possa essere accolta, consentendo l'esposizione degli elaborati nelle vetrine dei negozi del Centro di Busto Arsizio.

I ragazzi delle terze A, B, D stanno lavorando alla realizzazione di dépliant e volantini per promuovere l’iniziativa, con una mappa esplicativa del percorso da seguire per poter ammirare tutti cappelli.

Da metà giugno le insegnanti coinvolte, con un gruppo di alunni volontari, saranno disponibili per organizzare l'esposizione.

Con questo progetto abbiamo accolto l’invito di Earth Day Italia rivolto alle scuole italiane a partecipare alla VII edizione del Contest #IoCiTengo – Il contributo dei bambini e dei giovani per l’Agenda 2030.

Il Contest cerca progetti, lavori artistici e reportage che testimoniano una meritevole opera di consapevolezza e partecipazione attiva dei bambini e dei giovani alle soluzioni delle sfide globali intraprese con l’Agenda 2030 dalle nazioni del mondo.

Earth Day Italia assegnerà il riconoscimento Ambasciatore della Terra a tutte quelle scuole, classi o gruppi di studenti che nel corso delle loro attività scolastiche hanno realizzato progetti relativi ad uno o più Obiettivi dell’Agenda 2030.