Mi presento, sono Dante: in scena alle De Amicis il tributo al Sommo poeta

Data:

lunedì, 20 dicembre 2021

Argomenti
Notizia
locandina.jpg

E’ stata finalmente messa in scena alle Scuole secondarie De Amicis, sebbene in una forma ridotta al solo primo atto, quello dell’Inferno, la sceneggiatura nata grazie alla creatività di una classe terza del 2020, quando gli alunni guidati dalla prof.ssa Calloni si stavano impegnando ad omaggiare il Sommo poeta non solo scrivendo una brillante ed originale sceneggiatura, ma preparandone la rappresentazione. Poi l’inatteso Covid ha reso impossibile il compimento del progetto.  

Il testimone è dunque passato all’attuale 3C che, dopo aver manipolato il testo l’anno scorso e dopo aver rimandato anch’essa più volte la rappresentazione a causa delle continue restrizioni pandemiche, sabato 18 dicembre ha finalmente messo in scena un simpaticissimo, quanto edificante, MI PRESENTO: SONO DANTE. E’ la storia di un giovane Dante Pozzi alle prese con chi, a sua detta, è il suo omonimo, cioè il Sommo poeta, ed il suo duca Virgilio, in cammino nei cerchi della voragine infernale.  

Per l’occasione l’aula magna è stata trasformata in un teatro, grazie ai preziosissimi interventi delle prof.sse Santomarco e  D’Aniello, che sono riuscite a guidare i propri alunni nella realizzazione di splendide scenografie realizzate esclusivamente con materiali di riciclo. Una scuola, insomma, quella delle De Amicis, davvero Green: vecchie librerie diventate quinte teatrali, maschere di demoni infernali realizzate con recipienti di detersivo e una enorme porta infernale, talmente bella da celare totalmente quelle asettiche scatole di cartone contenenti le mascherine distribuite in questi mesi agli alunni della scuola.  

… e tra una terzina dantesca e l’altra (che i ragazzi hanno memorizzato in maniera impeccabile), la classe 3C, diretta dalla prof.ssa Calloni, ha potuto far assaporare al pubblico la straordinaria bellezza della Commedia dantesca a 700 anni dalla morte del Sommo poeta.  

 Su La Prealpina online ecco l'articolo sulla messa in scena.  Anche Varese news ci dedica uno spazio  e, con grande orgoglio, condividiamo con voi i nostri risultati! 

Complimenti agli alunni e alle loro professoresse!